I Maneggi per maritare una figlia al Teatro di Camogli

Lo spettacolo, coprodotto dal Teatro Nazionale di Genova, apre il Festival Gilberto Govi

Al Teatro Sociale di Camogli da venerdì 20 maggio è in scena I maneggi per maritare una figlia di Nicolò Bacigalupo, amatissimo cavallo di battaglia di Gilberto Govi, che rivive nella straordinaria interpretazione di Tullio Solenghi (anche regista). Al suo fianco, una sorprendente Elisabetta Pozzi che lascia da parte le eroine dei drammi antichi per calarsi in un ruolo totalmente comico. Le scene e i costumi sono firmati da Davide Livermore, direttore del Teatro Nazionale di Genova, che ha voluto rendere omaggio al bianco e nero delle commedie goviane riprese dalla RAI negli anni ’50.
Alle quattro recite in programma, andate rapidamente esaurite, è stata aggiunta una quinta replica venerdì 27 maggio con inizio alle ore 21.30.
I maneggi per maritare una figlia, visibile nella stagione 2022/23 del TNG, apre il Festival Gilberto Govi che fino al 5 giugno ospiterà a Camogli conferenze, incontri e spettacoli dedicati ad una delle maschere teatrali più amate del primo ‘900.

 

Sede legale
piazza Borgo Pila 42, 16129 Genova

010 53421
teatro@teatronazionalegenova.it

©2022 Teatro Nazionale di Genova |
P.IVA / Codice fiscale 00278900105

Questo sito fa uso di cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. La prosecuzione della navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. E’ possibile impedire il rilascio dei cookie rilasciati da ADFORM cliccando su Opt-Out al seguente link: site.adform.com/privacy-policy. È eventualmente possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.