Adelaide Ristori 200 anni sulla scena

 

Icona del suo tempo, esempio di emancipazione femminile, vera star internazionale, capace di conquistare i potenti e al tempo stesso di rendere accessibile a tutti la cultura teatrale. Nel bicentenario della nascita, riconosciuto e patrocinato dall’UNESCO, il Teatro Nazionale di Genova dedica la stagione a Adelaide Ristori (1822-1906), l’attrice italiana più acclamata e potente dell’Ottocento.

Regista, impresaria, prima donna capocomica, omaggiata da re e capi di stato, amica di grandi artisti e letterati, testimonial dell’Italia unita, sposata con il Marchese Capranica del Grillo e madre di due figli, Adelaide ha girato i cinque continenti con le tournée dei suoi spettacoli, raggiungendo uno straordinario successo in tutto il mondo.
Ha avuto la lungimiranza di raccogliere il materiale relativo ai suoi spettacoli – copioni, contratti, lettere, manifesti, locandine, fotografie, costumi – e oggi questo incredibile archivio, custodito dal Museo Biblioteca dell’Attore, ci permette di studiare il teatro della seconda metà dell’Ottocento nei suoi vari aspetti: organizzazione, arte della recitazione, drammaturgia, scenografia.
Il Teatro Nazionale di Genova, insieme al Dipartimento di Italianistica, romanistica, antichistica, arti e spettacolo dell’Università di Genova, è partner nel progetto Adelaide Ristori. 200 anni sulla scena, promosso dal Museo Biblioteca dell’Attore per diffondere e promuovere la cultura teatrale e valorizzare una documentazione eccezionale come il Fondo Ristori.

I momenti principali del progetto:

L’INAUGURAZIONE
29 gennaio 2022

Sul palco del Teatro Gustavo Modena alle ore 11 si apre l’anno ristoriano esattamente nel giorno del bicentenario dell’attrice, tra letture, video e interviste a studiosi e personalità.

LO SPETTACOLO
Lady Macbeth
22 marzo / 3 aprile 2022 prima nazionale

Giulio Carcano, scrittore e patriota, trasse dal Macbeth di Shakespeare un adattamento su misura per Adelaide Ristori, che ne fece il suo cavallo di battaglia. Arrivato a noi grazie ai copioni da lei stessa conservati, Lady Macbeth torna in scena sul palco del Teatro Gustavo Modena con la regia visionaria di Davide Livermore e l’interpretazione di una grande attrice dei nostri tempi, Elisabetta Pozzi.

 

LA MOSTRA
Adelaide Ristori: teatro e haute couture
22 settembre 2022 – 22 gennaio 2023

Attenta alla moda, Adelaide Ristori con il suo stile ha segnato un’epoca. I suoi costumi venivano realizzati dai più famosi sarti europei: ad esempio, quello di Maria Antonietta fu creato da C. F. Worth, considerato il primo stilista della storia. Sciarpe, corsetti, scarpe, ventagli, gioielli e quindici costumi di scena completi potranno essere ammirati negli spazi del Palazzo Nicolosio Lomellino di Genova.

 

IL CONVEGNO
Adelaide Ristori e il Grande Attore
Genova – 2, 3, 4 novembre 2022

Milano – 10 novembre 2022

Adelaide Ristori è stata una delle principali rappresentanti di quella tradizione, tipica del teatro ottocentesco italiano, in cui l’attore principale interveniva sui testi, sulla regia, sui costumi, sulla scelta del cast, costruendo gli spettacoli a propria misura.

 

Parallelamente nel corso dell’anno in collaborazione con la Soprintendenza archivistica e bibliografica della Liguria, sarà portata avanti una ricognizione del Fondo Ristori, con informatizzazione di inventari e schedature. Tutte le azioni saranno supportate da Ristori diffusa, attività di taglio comunicazionale ed educational presso il Museo Biblioteca dell’Attore e in formato digital.

In collaborazione con Comune di Genova, Celebrazioni Anniversari Unesco 22-23, BAM! Strategie Culturali, Studio BC, Palazzo Nicolosio Lomellino.

Sede legale
piazza Borgo Pila 42, 16129 Genova

010 53421
teatro@teatronazionalegenova.it

©2022 Teatro Nazionale di Genova |
P.IVA / Codice fiscale 00278900105

Questo sito fa uso di cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. La prosecuzione della navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. E’ possibile impedire il rilascio dei cookie rilasciati da ADFORM cliccando su Opt-Out al seguente link: site.adform.com/privacy-policy. È eventualmente possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.